Loading...
Nandina2019-02-04T11:22:56+00:00

NANDINA

La Nandina o Bamboo sacro è una pianta ornamentale originaria della parte est del continente asiatico, ma facilmente adattabile alle temperature di quasi tutta Europa. É una pianta che predilige il sole.
Quando si pianta:
é consigliabile piantare la nandina da febbraio a giugno bagnandola abbondantemente per i primi giorni.
Come piantarla:
scavare una buca larga più della zolla, in terreni sciolti e drenanti, quindi richiudere (dopo avervi riposto la pianta) con terriccio acido. La nandina si può piantare singolarmente, in gruppi come tappezzante, o in pendii.
Fogliame:
 la Nandina Domestica ha un fogliame non molto fitto, al contrario la Nandina Fire Power si distingue proprio nel creare un cespuglio molto compatto, entrambe vantano di una foglia particolare che passa da un verde opaco all’ arancione e in fine al rosso in quasi tutti i periodi dell’ anno
Bagnatura:
deve essere frequente durante il periodo estivo e ridotta notevolmente in inverno. Si consiglia inoltre di evitare l’acqua stagnante.
Concimatura:
concimare la Nandina con concime a lenta cessione, solo un paio di mesi dopo la messa a dimora.

DOMESTICA
Fiore:
crea delle piccole bacche di colore rosso
Portamento:
rustico, con foglie che vanno da un verde opaco, all’ arancione e in fine al rosso

FIRE POWER
Fiore:
crea delle piccole bacche di colore rosso
Portamento:
rustico, con foglie che vanno da un verde opaco, all’ arancione e in fine al rosso